Titolo nobiliare del Giappone

Fino al V secolo d.C., la nobiltà in Giappone era solo una libera associazione di clan che dominavano il suolo. Nel VI secolo, il potere imperiale centrale del Tennō concesse titoli ereditari di status ad alcuni capi clan. L'autorità effettiva dei capi clan era quindi delegata e legittimata dallo Stato.

Shōgun, approssimativamente "grande generale che sottomette i barbari"/"generalissimo") era un titolo militare giapponese per i capi della nobiltà guerriera dei samurai dal XII secolo fino al 1867.

Visualizzazione del risultato

Menu