Piccola escursione " Rango nella nobiltà

Titolo nobiliare e rango nobiliare - dal passato ai giorni nostri 

L'influenza della nobiltà è stata maggiore in passato. Tuttavia, il titolo di nobiltà e il rango nobiliare hanno ancora uno splendore clamoroso. L'interesse per la nobiltà rimane alto. Nei giornali di gossip, i nobili riempiono pagine intere con le loro azioni. Ma quali titoli di nobiltà esistono realmente? Come si è sviluppata la nobiltà nel tempo? Qual è il rango della nobiltà? 

Lo sviluppo della nobiltà nel tempo 

Nel Medioevo, la nobiltà era la classe dirigente della società. Guidati dal re, i nobili organizzavano l'intero stato. Più alto era il grado della nobiltà, più alta era la sua classificazione sociale e la sua importanza. Inoltre, c'erano notevoli differenze tra l'alta e la bassa nobiltà. L'alta nobiltà era formata dal re e dall'imperatore e dai principi. I membri dell'alta nobiltà si occupavano dei doveri del governo, mentre la nobiltà inferiore era solo privilegiata. La bassa nobiltà non pagava tasse nel Medioevo e poteva fare carriera nello stato. Rispetto alla gente comune e alla borghesia, la nobiltà aveva più partecipazione sociale, partecipazione alla vita culturale e una certa posizione di potere. 

Nel Medioevo, la posizione di potere della nobiltà ha sofferto. Con il tempo, la borghesia guadagnò sempre più influenza economica e anche politica. La rivoluzione francese fu allora l'inizio della fine della supremazia aristocratica. In Germania, la fine del Sacro Romano Impero della Nazione Tedesca nel 1806 fu già un passo verso l'esautorazione della nobiltà. Questo è durato per più di un secolo. Poi nel 1918 ci fu la deposizione dell'imperatore tedesco. Con la proclamazione della Repubblica di Weimar e l'adozione della Costituzione imperiale, la nobiltà perse le sue prerogative. Il titolo di nobiltà era d'ora in poi solo una parte del nome. L'affisso del nome d'ora in poi non significava più potere. 

I diversi ranghi 

Numerosi titoli di nobiltà rendono spesso la visione d'insieme difficile per il profano. Nel seguente articolo troverete una lista di tutti i titoli nobili d'Europa. Questo va dal Medioevo ai tempi moderni. Nelle spiegazioni sono contenute anche informazioni su titoli predicati e predicati di nobiltà. L'elenco è in ordine decrescente. Perché dall'imperatore al nobile ci sono numerosi titoli di nobiltà. 

Imperatore / Zar 

Il più alto titolo nobiliare è l'imperatore. Questo era chiamato Zar in russo, i governanti femminili in Russia erano chiamati Tsaritsa. I discendenti di uno zar portano il titolo di principe o di principessa. Questo è diverso con gli zar russi. Qui il figlio si chiama Tsarevich e la figlia Tsareva. Sono anche comuni i termini Gran Principe o Gran Duchessa per i discendenti di uno zar. 

L'indirizzo dell'imperatore è fatto con "Maestà Imperiale". I discendenti sono indicati come Altezza Imperiale. 

Re 

Dopo l'imperatore viene il re. Il re è il secondo titolo nobiliare più alto dell'ordine nobiliare. Il re o la regina sono i più alti dignitari in una monarchia. Oltre al ruolo del potere legislativo, il re si occupa anche della giurisdizione e delle decisioni esecutive. Il nobile re combina così tutti i poteri dello Stato. 

I discendenti del re e della regina sono anche chiamati principe e principessa. Quando i sudditi si rivolgono direttamente al re, lo fanno con "Maestà Reale". Il principe e la principessa sono anche qui "Altezza Reale". 

Arciduca 

L'arciduca è un titolo di nobiltà che apparteneva ai governanti di un arciducato. Questi erano in particolare i membri degli Asburgo o dell'Arciducato d'Austria. I discendenti delle case erano anche considerati arciduchi. La forma dell'indirizzo è cambiata nel corso degli anni. Inizialmente il titolo era Durchlauchtigste/r (Serenissimo), mentre più tardi il titolo predicato era anche Kaiserliche o Königliche Hoheit (Altezza Imperiale o Reale). 

Granduca 

Un altro duca era il cosiddetto granduca. Questo titolo di nobiltà era dovuto a quei principi il cui rango era tra il duca e il rispettivo re. Il granduca aveva quindi meno potere del re, ma soprattutto più influenza di un duca convenzionale. Anche qui i discendenti erano spesso considerati principe e principessa. Era anche comune rivolgersi ai figli come granduca ereditario o granduchessa ereditaria. Il titolo "Allerdurchlauchigste/r" (Serenissimo) era comune come titolo predicato. In alcuni granducati, come l'Assia, il Lussemburgo o il Baden, si preferiva una forma diversa di indirizzo. Qui il granduca era l'Altezza Reale. 

Principe elettore 

L'Elettore era il principe di più alto rango del Sacro Romano Impero. Solo gli Elettori avevano l'autorità e il potere di decidere l'elezione del re romano-tedesco nel XIII secolo. L'elettore poteva anche detenere vari titoli di nobiltà. Gli elettori erano per esempio lancieri, arcivescovi o anche re. La prima composizione del comitato elettorale di un re consisteva in sette elettori. Quattro di loro avevano l'onore della nobiltà da un punto di vista secolare, mentre tre elettori erano di origine ecclesiastica. Nel XVII secolo il numero aumentò a nove elettori. Più tardi, il cosiddetto Collegio Elettorale, che si riuniva per eleggere il re, era composto addirittura da dieci membri. 

Dopo la dissoluzione del Sacro Romano Impero da parte di Napoleone, ci fu un solo elettore. Solo l'Assia-Kassel rimase un elettorato. Legalmente, l'Elettore era d'ora in poi alla pari con il Langravio. Nel corso del tempo il titolo di un elettore era Durchlauchigste/r o Königliche Hoheit. Al contrario, i bambini erano chiamati Kurprinz e Kurprinzessin. 

Duke 

L'origine del titolo nobiliare di duca è radicata nella storia germanica. Il duca era il comandante dell'esercito germanico. Nel corso del tempo, il duca divenne una carica reale, che era principalmente responsabile dei compiti militari. Il saluto del duca regnante era "Altezza Reale". Dopo la dissoluzione del Sacro Romano Impero della Nazione Tedesca, i duchi persero i loro diritti di governo. Da allora in poi, i duchi erano semplicemente i signori dei loro possedimenti e venivano chiamati "Altezza Serenissima". 

Landgrave 

Il landgravio è un titolo nobiliare che ricorre esclusivamente nei paesi di lingua tedesca. Soprattutto in Turingia e in Assia c'erano alcuni latifondisti. Nel 1803, il Landgravio d'Assia fu elevato al rango di Elettore. I langravi erano pari al rango di duca. I discendenti sono il principe e la principessa. Solo l'ultimo Langravio d'Assia-Homburg fu chiamato Altezza Reale. Con tutti gli altri langravi si applicavano i titoli predicati di Altezza e Altezza Serenissima. 

Conte Palatino 

Nel corso della storia, il Palgrave aveva il compito di assistere il re e l'imperatore nella loro amministrazione. Il Palgrave presiedeva la corte alla corte reale. I firmatari dovevano andare dal Conte Palatino e presentargli le loro preoccupazioni. In ogni ducato c'era all'inizio un conte palatino. Più tardi, c'era solo il conte palatino del Reno, poiché la maggior parte delle contee furono assegnate a un grande principato nel corso degli anni. I discendenti erano anche considerati come principe e principessa. La forma di indirizzo del conte palatino era solitamente "Durchlaucht". Eccezionalmente, l'Elettore di cose come Conte Palatino era indirizzato come "Altezza Reale". 

Marchese 

Fino alla fine dell'XI secolo, i nobili della zona di confine dell'impero erano chiamati margravi. Questo ruolo di leadership non è stato ulteriormente elaborato. Nel Sacro Romano Impero, non c'era più un riferimento geografico per il titolo nobiliare. Piuttosto, il titolo nobiliare di margravio rappresentava un grado all'interno della gerarchia principesca imperiale. Il margravio era uguale al rango di duca nel Medioevo. Non in tutti i luoghi il prestigio era uguale. In molti paesi il margravio apparteneva alla nobiltà inferiore. Non c'era alcuna funzione di governo per il margravio. La forma di indirizzo variava da "Durchlaucht" a "Erlaucht": i discendenti sono anche con la bassa nobiltà il principe e la principessa. 

Principe 

Il principe era il sovrano di varie terre. Se la terra era designata come principato, i principi governavano la terra. La forma di indirizzo dei principi era "Alta Altezza Serenissima Principesca". Pochi principi possedevano l'onore speciale di essere chiamati "Altezza". I principi ereditari e le principesse ereditarie erano i discendenti dei principi. In parte il titolo del principe è stato perso nella storia anche solo onorario. Allora nessun diritto di dominio e di potere andava insieme al titolo. Piuttosto il proprietario del titolo di nobiltà non apparteneva con questo rango all'alta nobiltà. Otto Prince von Bismarck è probabilmente il più noto del suo genere. 

Barone / Barone 

Al livello più basso della cosiddetta nobiltà titolare ci sono il barone e il barone. Al di sotto ci sono solo i nobili, dove c'è solo un predicato nobiliare come "von" o "zu", ma nessun titolo nobiliare. Uguali sono il barone e il barone. I discendenti maschi portano avanti il titolo, mentre le discendenti femmine sono considerate Baronesse o Freiin. I parenti sono indirizzati come highborn, che corrisponde allo stato nobile della nobiltà. 

Cavaliere / Nobile / Signore di / Signora di / Contadino di

In fondo all'ordine di precedenza ci sono i cavalieri, i nobili, il signore di, la signora di e il compaesano di. Per essere nominato cavaliere, gli aspiranti dovevano soddisfare numerosi criteri. A partire dal XIX secolo, i cavalieri appartengono allora ad una classe nobile a sé stante. Chi veniva nominato cavaliere riceveva un titolo di nobiltà. 

Al contrario, il titolo "nobile" non era un titolo di nobiltà, ma semplicemente un predicato nobiliare. Questo valeva per l'intera famiglia - sia i genitori che la prole erano chiamati nobili / nobili. Nell'ordine di grado, il nobile è al di sotto del cavaliere battuto. 

Il "Signore" era un tempo la designazione dello status. Herr von o Frau von erano considerate denominazioni nobili. Al contrario, la nobiltà senza titolo di un paese veniva chiamata Landmann. Tutti i titoli inferiori della nobiltà erano indirizzati come Hochwohlgeboren.